Vesuvio

C.S.S. Nicolò D’Alagno: Appassionati ed Esperti di storia locale a servizio della comunità

Centro- Studi -Storici- Nicolò- D'Alagno
Written by Maria

Il progetto di collaborazione tra le associazioni del territorio vesuviano denominato “Scrigni Vesuviani – Luoghi e percorsi insoliti alle falde del Vulcano” è giunto al secondo anno e in questo mese di maggio ricco di eventi e manifestazioni culturali abbiamo l’occasione di conoscere, approfondire e raccontarti l’impegno e la passione dei tanti che investono tempo ed energie nella valorizzazione di questi luoghi. Onorato ospite di questa breve intervista è il presidente del Centro Studi Storici “Nicolò d’Alagno”, il caro amico Vincenzo Marasco, una persona che stimo tantissimo per la sua assoluta devozione e amore per la storia e la conoscenza del territorio.

Presenta la tua associazione.. chi siete e di cosa vi occupate?

Vincenzo MarascoIl Centro Studi Storici “Nicolò d’Alagno” è un connubio associativo che da anni si impegna per la ricerca storica, la valorizzazione e la difesa del patrimonio artistico-culturale di alcune cittadine del vesuviano con particolare attenzione al territorio di Torre Annunziata e Boscotrecase.
A costituire la squadra “d’azione” sono un gruppo di appassionati, esperti di alcuni settori come l’archivistica e l’araldica, che fanno tesoro delle proprie conoscenze accademiche creandone così un complesso sinergico disponibile a chiunque avesse necessità di conoscere fatti, anche per motivi di studio, legati ai territorio predetti.

Con quale iniziativa avete aderito al progetto Scrigni Vesuviani per il mese di Maggio? Raccontaci del vostro “Scrigno”

Quest’anno in linea con le intenzioni rese pubbliche dalla Città metropolitana di Napoli il Centro Studi Storici “Nicolò d’Alagno” ha presentato alla cittadinanza e agli appassionati del genere un vasto programma commemorativo per il 300° anniversario della nascita di Carlo di Borbone definito un sovrano dalle idee innovative. Anche Torre Annunziata all’epoca ebbe modo di sperimentare la rivoluzione attuata da Carlo tanto che divenne poi uno dei poli industriali più rinomati e proficui del Regno.

Cosa pensi del progetto “Scrigni Vesuviani” ? Quale opportunità può portare alla vostra associazione?

Questo è il terzo anno che il Centro Studi Storici “Nicolò d’Alagno” collabora con l’associazione Wesuvio e quindi apporta il proprio contributo al progetto “Scrigni Vesuviani”.
Siamo felici di farne parte come forma mentis attiva, quindi lo sosteniamo in toto.

Avete attivato ulteriori iniziative per creare rete con altre realtà del territorio?

Da anni il Centro Studi Storici “Nicolò d’Alagno”, insieme ad altre attività positive che operano nel mondo della cultura sul territorio di Torre Annunziata, sostiene un progetto di condivisione sinergica unico nel suo genere intitolato “GiraOplonti”.

Consiglia ai nostri lettori uno Scrigno Vesuviano (oltre al vostro ovviamente) che non devono perdersi… e perchè?

Siccome sono solito sostenere le piccole realtà culturali, molto più intime e meno note, consiglierei l’appuntamento del 22 maggio riguardante Boscoreale.

 

 

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vademecum Pompei banner

PRIMA DI ANDARE VIA, PRENDI IL TUO REGALO!

EBook: Vademecum del Turista Perfetto per Pompei
L'indispensabile raccolta di informazioni e suggerimenti che DEVI sapere per organizzare la tua visita agli Scavi di Pompei

Riceverai tra poco una mail con il tuo omaggio.

 Se non ricevi la mail entro 10 minuti controlla nella cartella SPAM o PROMOZIONI del tuo account di posta.