Eventi Scavi di Pompei

Pompei ed Ercolano aprono anche di notte

Scavi-di-Pompei
scritto da MadeinPompei

Pompei di notte: fino ad ottobre le suggestive visite serali nelle aree archeologiche vesuviane

Pompei ed Ercolano aprono anche di notte. Da maggio sono riprese le visite serali agli scavi di Pompei e di Ercolano, in programma tutti i sabato sera fino al 1° ottobre, dalle ore 20.00 alle 23.00 (ultimo ingresso ore 22.00).
Il costo del biglietto è di 2 euro.

pompei di notte: panoramaA Pompei si entra da piazza Esedra. I percorsi agli Scavi si arricchiscono della visita all’Antiquarium, edificio realizzato nell’800 e a più riprese chiuso e riaperto a causa del bombardamento del 1943 e del terremoto del 1980, e oggi riaperto dopo 36 anni.
Il visitatore sarà immerso in un suggestivo percorso nella storia di Pompei, dalla sue origini alla vita quotidiana fino al 79 d.C., attraverso spettacolari proiezioni multimediali e un plastico ricostruttivo della città antica, “fotografata”.
al momento dell’eruzione, con applicazioni di realtà virtuale che, mediante proiezioni mappate, illustrano i luoghi più rilevanti della città.
Nella sezione museale “Sacra Pompeiana”, dedicata ai luoghi di culto della Pompei pre-romana, sarà possibile, invece, ammirare reperti provenienti da santuari urbani (Tempio Dorico e Tempio di Apollo) ed extraurbani (Santuario di Fondo IozzinoSantuario di Sant’Abbondio).
Dal Viale delle Ginestre si accederà, poi, al Quadriportico e al quartiere dei Teatri, dove si assisterà a installazioni multimediali notturne che raccontano delle lotte gladiatorie e trasportano lo spettatore nell’atmosfera delle performance al Teatro Grande e all’Odeion.

Agli Scavi di Ercolano, invece, sono in programma visite guidate a cura delle guide del Gruppo Archeologico Vesuviano, che accompagneranno il visitatore alla scoperta dei reperti marinari dell’area conservati nel Padiglione della Barca, dove è anche esposta l’imbarcazione ritrovata nel 1982 sulla spiaggia antica di Ercolano.
Da qui si raggiungerà l’area dei Fornici, sfortunato ricovero per i circa 300 fuggiaschi che qui vi trovarono la morte e da dove è possibile osservare la linea dell’antica costa. La visita si conclude sulla terrazza di Nonio Balbo, un tempo affaccio privilegiato sul mare.
Non è prevista prenotazione per le visite. L’ingresso è da Corso Resina.

 

Hai bisogno di Informazioni o vuoi lasciare la tua opinione?

Vademecum Pompei banner

PRIMA DI ANDARE VIA, PRENDI IL TUO REGALO!

EBook: Vademecum del Turista Perfetto per Pompei
L'indispensabile raccolta di informazioni e suggerimenti che DEVI sapere per organizzare la tua visita agli Scavi di Pompei

Riceverai tra poco una mail con il tuo omaggio.

 Se non ricevi la mail entro 10 minuti controlla nella cartella SPAM o PROMOZIONI del tuo account di posta.