Eventi

5 buoni motivi per trascorrere le vacanze di Natale 2014 a Pompei

Vacanze di Natale a Pompei
Written by Mariarosaria

Questo è il momento delle fatidiche domande esistenziali: Dove passi il Natale? Cosa fai a Capodanno?

Tutti alla spasmodica ricerca di pacchetti e idee di viaggio per le vacanze, che rispondano alle esigenze di familiari, amici o partner. Ma in questo oceano d’informazioni che si trovano in rete, rintracciare l’offerta migliore non è affatto semplice.

La soluzione te la diamo noi: scegli Pompei. Hai 5 buoni motivi per farlo!

#1. Pompei è una meta turistica tra le più economiche del mondo

Secondo la classifica mondiale stilata dal più grande motore di ricerca hotel “Trivago”, Pompei è una delle località turistiche con il miglior rapporto qualità/prezzo degli alberghi. Si piazza, infatti, seconda tra le italiane, al 37° posto tra le 100 destinazioni di viaggio consigliate dal Best Value City Index 2015. In un momento storico in cui la crisi economica regna sovrana, ci sembra un’ottima notizia!

Trova qui i Pacchetti e offerte per le Vacanze di Natale 2014 nei migliori hotel di Pompei

#2. Visita agli scavi archeologici.

Anno 79 d.C., una montagna, insospettabile, che grazie al suo fertile terreno tanto dava alla popolazione che si era insediata alle sue pendici, d’un tratto esplode in un boato infernale. Una pioggia di ceneri, gas e lapilli piomba sulla

[cml_media_alt id='3562']Vesuvio e Scavi di Pompei[/cml_media_alt]Gli scavi, dichiarati nel 1997 “Patrimonio Mondiale dell’Umanità” dall’Unesco, hanno riportato alla luce i resti dell’antica colonia romana, donando al mondo uno dei siti archeologici più grandi e meglio tenuti. Saranno accessibili in tutto il periodo delle feste e valgono da soli la scelta di Pompei come meta delle vacanze di Natale 2014.

 

#3. La Santa Messa e il presepe del Santuario[cml_media_alt id='4279']presepe pompei[/cml_media_alt]

Conosciuto in tutto il mondo, il dipinto della Madonna di Pompei è oggetto di grande devozione e culto, al punto da richiamare migliaia di fedeli in pellegrinaggio all’anno

La suggestiva Messa di Mezzanotte – tra il 24 e il 25 dicembre – e le numerose celebrazioni del Santuario intitolato alla Beata Vergine del Rosario, occupano un posto d’onore tra le tradizioni cristiane. Dal giorno dell’Immacolata  al 2 febbraio, si potrà, inoltre, ammirare l’incantevole presepe con statue a grandezza naturale, presso l’Istituto Bartolo Longo, ed altri tipi di allestimenti che riguardano gli ambienti del Santuario, come la navata di destra e Piazzale San Giovanni XXIII. Li si può visitare tutti i giorni, dal lunedì alla domenica. (vedi gli orari nell’immagine accanto)

 

#4. Posizione strategica per raggiungere i punti d’interesse di tutta la Campania

Pompei è l’ombelico di tutta la regione. È praticamente equidistante da Napoli, Salerno, Sorrento e la Costiera Amalfitana. Per questo è un validissimo  punto d’appoggio, durante le vacanze di Natale 2014, per fare un salto a:

San Gregorio Armeno. Famosa zona del centro storico di Napoli, dove gli artigiani portano avanti da svariate generazioni la nobile arte del presepe. Tra le botteghe e le bancarelle puoi trovare tutto l’occorrente per ricreare la scena della natività classica o rivisitata in chiave moderna.

[cml_media_alt id='3866']salerno-luci-d-artista-[/cml_media_alt]Luci d’Artista di Salerno, l’esposizione open air di opere d’arte luminose, realizzate da artisti contemporanei che creano scenografie spettacolari colorando i vicoli, le piazze  e il lungomare della città. Il tema principale di quest’anno è l’Aurora Boreale… da non perdere!

–  L’albero di Natale a Sorrento, in piazza Tasso, sarà inaugurato il primo dicembre, nell’ambito di una serie di eventi e del progetto “M’Illumino d’Inverno”, una rassegna completa di cinema, arte, cultura e sapori della Campania.

 

#5. Scoprire usi e costumi del Natale napoletano

[cml_media_alt id='4268']struffoli napoletani[/cml_media_alt]Se decidi di trascorrere le vacanze di Natale 2014 a Pompei, avrai modo di scoprire il meglio del folclore napoletano. A partire dall’ 8 dicembre – inizio ufficiale delle feste – è un susseguirsi di veri e propri  rituali. Il primo pensiero è quello di addobbare l’albero ed allestire il presepe. Subito dopo si passa alle prove di pasticceria con i primi struffoli, roccocò e mostaccioli, che addolciscono le accese discussioni familiari sulla scelta del menù delle feste. E poi, tra shopping e regali, si aspettano con ansia i  giorni clou, quando ci si riversa in strada per i lunghi brindisi delle vigilie, ci si stringe a tavola per i succulenti cenoni, i pranzi di Natale, Santo Stefano e del 1° gennaio e ci scatena durante il veglione di Capodanno, tra fuochi d’artificio e danze.

 

Dove c’è festa c’è un napoletano!

Qualsiasi età tu abbia, i migliori locali di Pompei organizzano, in tutto il periodo natalizio, eventi, aperitivi, serate danzanti e menù per farti vivere in pieno le tradizioni napoletane.

 

 

Scopri le offerte per le vacanze di Natale 2014 a Pompei

 

shadow-ornament

Fonte Immagini: Google Immagini

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vademecum Pompei banner

PRIMA DI ANDARE VIA, PRENDI IL TUO REGALO!

EBook: Vademecum del Turista Perfetto per Pompei
L'indispensabile raccolta di informazioni e suggerimenti che DEVI sapere per organizzare la tua visita agli Scavi di Pompei

Riceverai tra poco una mail con il tuo omaggio.

 Se non ricevi la mail entro 10 minuti controlla nella cartella SPAM o PROMOZIONI del tuo account di posta.